Francesco

CASCIANO

Infoline

331.7247232

Rassegna Stampa – Francesco candidato sindaco

LUNA NUOVA
23 Maggio 2014

Luna-nuova-23-maggio-BIS

 


 

LUNA NUOVA
6 Maggio 2014

Luna nuova-6 maggio

 


 

LUNA NUOVA
5 Maggio 2014

23_Luna-Nuova-05mag

 


 

CAMBIO alla GUIDA DI CIDIU SERVIZI:
Demarco succede a Casciano

Con l’approvazione del Bilancio Consuntivo 2013 le dimissioni presentate a febbraio dall’Amministratore Unico di Cidiu Servizi Spa Francesco Casciano sono diventate esecutive. L’ Assemblea dei Comuni Soci di aprile, rilevando la necessità di continuità aziendale in periodo di gara, ha indicato Giovanni Demarco, Presidente di Cidiu Spa, nuovo Amministratore della Servizi  con rinuncia alla precedente indennità.

In questi anni di pesante crisi economica, Cidiu Servizi, sotto la  guida di Casciano, ha incrementato il fatturato estendendo il servizio di raccolta rifiuti alla città di Venaria Reale, ha ottenuto risultati in utile crescente dal 2009, ha aumentato il proprio capitale sociale da 200 mila euro del 2009 ai 10 milioni di euro del 2014, arrivando nel 2013 ad un utile di 794 mila euro con distribuzione di un dividendo di 500 mila euro a Cidiu SpA. Tali obiettivi son stati raggiunti attraverso un complicato percorso di efficientamento industriale, condiviso con i 17 Comuni Soci, la dirigenza aziendale, i lavoratori e le organizzazioni sindacali: Cidiu Servizi Spa si è trasformato dall’iniziale azienda consortile di 11 anni fa ad azienda capace di affrontare le nuove sfide del settore in questo complicatissimo periodo di crisi, che ha pesantemente segnato le aziende pubbliche del comparto rifiuti, anche in provincia di Torino. L’internalizzazione di molti servizi e un rimarchevole aumento della produttività correlato al blocco del turn over hanno garantito il raggiungimento di elevati standard di produttività e capitalizzazione. Tutto ciò connesso ai costi/tariffe per Comuni e cittadini tra i più bassi della provincia, con livelli di raccolta differenziata medio/alti, capacità di innovazione e tecnologie applicate – isole ecologiche, raccolta differenziata nei mercati e nei parchi pubblici,  con un grado di soddisfazione dei clienti superiore al 90%.

Per questo difficile compito il nuovo AU Giovanni Demarco può contare sia sui risultati positivi che Casciano gli lascia in eredità, sia sull’eccellente Direzione Aziendale, sulla professionalità dei lavoratori e sulla collaborazione con l’Amministratore Delegato della controllante Cidiu Spa Claudio Mauro. Ora per il Gruppo CIDIU  si apre la prospettiva industriale di fusione con Covar 14, primo passo del disegno strategico verso la Società Metropolitana dei Rifiuti.

cascianodemarcoFotocidiu

 


 

LUNA NUOVA
22 Aprile 2014

luna-nuova-22aprile


 

LUNA NUOVA
11 Aprile 2014

lunanuova11-4


LUNA NUOVA
1 Aprile 2014

luna nuova 1-4-14


LUNA NUOVA
28 Marzo 2014

artLunaNuova28-3-14


REPLUBBLICA
28 Marzo 2014

artRepubblica28-3-14


LUNA NUOVA
21 Marzo 2014

artLunaNuova21-3-14


Casciano predica compatezza

LUNA NUOVA
11 Marzo 2014

COLLEGNO – Un appello all’unità del centrosinistra ed un invito a tutte le sue componenti a elaborare un progetto comune in vista dell’appuntamento elettorale del 25 maggio. A lanciarlo è Francesco Casciano, uscito trionfatore dalle primarie di domenica scorsa che ora vuole rivolgersi in particolare a tutti quei cittadini che hanno partecipato alle consultazione anche se i loro partiti di riferimento non avevano fatto parte del comitato organizzatore. «La straordinaria esperienza delle primarie ha mostrato da un lato una città partecipe e attenta ai contenuti della politica locale, ma anche tanti cittadini preoccupati e sofferenti per una persistente crisi economica e morale che rischia di alimentare l’antipolitica e il disimpegno, veri nemici del progresso e della convivenza civile – sottolinea Casciano – Per questo credo che le forze politiche che si richiamano ai valori costituzionali e a quelli fondanti della cultura del centrosinistra, libertà e giustizia sociale, e ai tanti cittadini collegnesi che riconoscono la qualità della vita e dei servizi della nostra città e che vogliono mettersi in gioco per migliorarli e ripensarli per il nuovo tempo, debbano oggi ricercare un impegno unitario per costruire insieme un progetto forte e credibile per il futuro della nostra città. Io mi metto a disposizione per ascoltare, condividere ed elaborare una proposta responsabile e all’altezza della grande tradizione amministrativa della nostra città. Ho visto molti militanti di partiti e liste civiche partecipare alle primarie anche se ufficialmente le loro forze non hanno aderito al comitato organizzatore. A fronte di ciò ritengo che il mese di marzo possa essere dedicato alla fase costituente della coalizione per le prossime elezioni».

Leggi articolo


 

COLLEGNO AL VOTO:
Elezioni amministrative 2014

FRANCESCO CASCIANO
è il candidato sindaco del centrosinistra

Passione Democratica
NEWSLETTER DEL PARTITO DEMOCRATICO DI COLLEGNO
Marzo 2014

Carissime democratiche e carissimi democratici,
Il due marzo si sono svolte le primarie del centrosinistra che hanno incoronato Francesco Casciano come candidato sindaco alle amministrative della città di Collegno in programma il prossimo 25 maggio. Alle primarie di domenica scorsa hanno partecipato 2891 persone. Casciano, 44 anni, del partito democratico, ha ottenuto il 48,3 per cento delle preferenze, pari a 1383 voti.
Gli altri candidati hanno ottenuto i seguenti risultati : 624 voti sono andati a Francesco Zurlo, del Centro Democratico, 22 per cento. 577 a Gianni Pesce, l’altro candidato del PD che così ha ottenuto il 20 per cento delle preferenze. 280 voti sono andati a Enrico Manfredi, di SEL che ha ottenuto così il 10 per cento.
In una fase politica complessa come questa, sono soddisfatto di quanto i cittadini hanno voluto partecipare alla vita democratica e civica della loro città.
La partecipazione ha confermato la tendenza delle ultime consultazioni di dicembre, quando nelle primarie per decidere il segretario del partito tra Renzi, Cuperlo e Civati votarono 2500 persone.
E’ un dato importante , che pero deve darci la consapevolezza di un grande lavoro da fare nei prossimi mesi. Al dato ovviamente bisogna guardare con soddisfazione se pensiamo, che alle primarie nazionali la spinta partecipativa e l’interesse furono accesi anche e soprattutto dai mass media. Ciò che ha mosso chi ha partecipato alle primarie de 2 marzo è stato l’amore per la nostra Collegno, la responsabilità di chi vuol vederla ben amministrata e che sente forte il dovere, e piacere, di indicare quale dovrebbe essere il primo cittadino. Ora, l’impegno del centrosinistra sarà corale per consentire a quanto di buono è stato fatto finora dall’amministrazione uscente di essere base fertile per quel cambiamento e quell’innovazione della quale abbiamo bisogno.
Ad una grande crisi sociale e di valori che affligge la nostra società , non possia mo essere sordi alle preoccupazioni di realtà produttive che piegate dalla crisi o affascinate da sirene
all’estero chiudono i battenti.
Non possiamo permettere che il tessuto industriale si sfibri. Dobbiamo altresì investire sul nostro futuro umano, il nostro autentico capitale rappresentato dalle intelligenze, dalle professionalità, dalle volontà. Dalle persone. Questa città dovrà affrontare il grande mutamento sociale e generazionale, risponendo a diverse necessità. Se i bisogni cambiano, la politica deve essere in grado di comprendere e parlare nuovi linguaggi e dare nuove risposte.
Questa sarà la grande sfida che attende l’amministrazione della Collegno del 2020. Questa sarà una delle prioprità del lavoro sul territorio e per i cittadini del Partito Democratico e del candidato sindaco del centrosinistra Francesco Casciano.
A Tutti noi gli auguri di buon lavoro. Ci sarà molto da fare. Insieme!!!

Antonio Garruto
Segretario Circolo PD Collegno

Seggio 1
Aurora
Seggio 2
Terracorta
Seggio 3
Paradiso
Seggio 4
Borgonuovo
Seggio 5
Dora
Seggio 6
Savonera
Tot.seggi
complessivi
Casciano 407 233 284 239 201 20 1384
Manfredi 123 33 27 68 26 5 282
Pesce 230 105 106 78 41 17 577
Zurlo 110 47 419 33 16 1 626
Voti totali 870 418 836 418 284 43 2869
% % % % % % %
Casciano 46,78 55.74 33.97 57.18 70.77 40.51 48.24
Manfredi 14,13 7,89 3,23 16,27 9,15 11,63 9,83
Pesce 26,43 25,12 12,68 18,66 14,44 39,53 20,11
Zurlo 12,64 11,24 50,12 7,89 5,63 2,33 21,82

Scarica PDF


Sulle primarie c’è il ciclone Casciano

Collegno, raccoglie il 48 per cento dei voti, oltre il doppio di Zurlo, secondo classificato

LUNA NUOVA
4 Marzo 2014

Rispettati i pronostici della vigilia: Francesco Casciano si è aggiudicato con distacco le primarie del centrosinistra che dovevano decidere il candidato sindaco alle prossime amministrative di Collegno. Il 44enne presidente di Cidiu servizi ha distaccato la concorrenza raccogliendo 1382 voti, ovvero il 48 per cento delle preferenze. Al secondo posto si è piazzato Francesco Zurlo, 56 anni, attuale vicesindaco in rappresentanza del neonato Centro democratico, che con 624 voti si è attestato sul 22 per cento.

L’altro candidato del Pd, Gianni Pesce, 55 anni, ex assessore all’ambiente, ha ottenuto il 20 per cento con 577 preferenze, mentre Enrico Manfredi, segretario cittadino di Sel, ha ricevuto il 10 per cento dei consensi con 280 voti.

 

Vai al link..

20140307_191222


Rassegna Stampa
Casciano candidato Pd a sindaco vince alle primarie di Collegno

LA STAMPA
2 Marzo 2014

Trionfo di Francesco Casciano, Pd, alle primarie del centrosinistra che dovevano decidere il candidato sindaco alle prossime amministrative. Come da pronostico il 44enne presidente della Cidiu Servizi ha distaccato la concorrenza assestandosi al 48% delle preferenze, con 1382 voti. Al secondo posto si piazzato Francesco Zurlo, 56 anni, attuale vicesindaco in quota al neonato Centro democratico, che con 624 voti ha totalizzato un lusinghiero 22%. Il secondo alfiere del Pd, Gianni Pesce, 55 anni, si è fermato al 20 % (577 preferenze), precedendo Enrico Manfredi, segretario cittadino di Sel, quarto classificato con 280 voti (10%).

La bella giornata di sole non ha allontanato i cittadini delle urne e grazie a 2981 votanti è stato possibile superare l’affluenza alle primarie nazionali dello scorso 8 dicembre. Casciano raccoglie così l’eredità del primo cittadino uscente, Silvana Accossato, giunta al secondo mandato: «Spero che questa vittoria sia di buon auspicio per una nuova affermazione anche alle elezioni di maggio – ha dichiarato Casciano – La partecipazione è stata alta e questo dimostra l’affezione dei cittadini per le sorti della città. Il clima di queste primarie è stato ottimo e adesso lavoreremo tutti assieme per il prossimo traguardo».

Umberto D’Ottavio, parlamentare del Partito democratico, si dice ottimista: «Questa sera non si è votato solo per le primarie, ma si è scelto il futuro sindaco di Collegno. L’ affluenza prova la voglia di democrazia dei collegnesi, specialmente se si considera che alle primarie nazionali la spinta fu data soprattutto dai canali di informazione».

Vai al link..

20140307_191252

WP_20140302_012

Casciano_Sindaco


 

Rassegna Stampa
Francesco candidato sindaco

LUNA NUOVA
8 Febbraio 2014

Buona la prima: soddisfazione nel comitato elettorale del candidato sindaco Francesco Casciano, per la partecipazione alla manifestazione di presentazione avvenuta sabato sul viale di Collegno, cuore della città. Nonostante il clima rigido, molti collegnesi e tra questi molti commercianti hanno partecipato, scaldandosi rullando sui tamburi del Drum Circle, performance musicale di apertura che ha visto molti intervenuti trasformarsi in batteristi per suonare “ il nuovo ritmo di Collegno” come ha chiosato Casciano. Primo intervento del giovane capogruppo PD in Comune Matteo Cavallone che ha posto l’accento sull’opportunità di un cambio generazionale alla guida della città. L’On. D’Ottavio raccontando la percezione che si ha di Collegno da Torino e da Roma ha posto l’accento sul radicamento e sulla conoscenza di Casciano della città. Silvana Accossato facendo un bilancio di sintesi del suo mandato ricordando le realizzazioni del nuovo ponte sulla dora, del trasferimento nell’area industriale di Savonera della Elbi e la nuova scuola dell’infanzia dedicata al Sindaco Bertotti ha voluto incitare Casciano nel mantenere alto il livello dei servizi e l’attenzione al sociale. Francesco Casciano ha illustrato nel suo intervento i capisaldi del programma elettorale, frutto di un importante lavoro collettivo e di ascolto della città. Ha iniziato con il richiamo del suo slogan Collegno impegno comune richiamando alla necessità di una reciproca assunzione di responsabilità amministratori-cittadini per andare oltre la crisi. E poi i progetti strategici per la Certosa, il Villaggio Leumann,  il Parco della Dora, la metropolitana sino a Rivoli e il nuovo Piano regolatore a volumi zero. Spazio anche per le proposte su lavoro, welfare, ambiente e risparmio energetico e scuola. La campagna elettorale per le primarie a Collegno entra nel vivo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *